Ombrelloni da giardino

Durante l’estate e la primavera vediamo ombrelloni da giardino e da terrazzo ovunque: di fronte al mare, nei giardini delle case, sulle terrazze dei locali, negli spazi esterni di bar e ristoranti…

L’ombrellone è un accessorio indispensabile per le giornate di sole, ormai disponibile in tantissimi modelli, forme, colori, materiali, divenuto parte integrante e fondamentale di ogni arredamento per giardino, il cui acquisto non va lasciato al caso. L’offerta di ombrelloni sul mercato è ottima e ormai si trovano anche nelle vendite stagionali di grandi supermercati e garden center, non solo nei negozi specializzati.

Sei hai la fortuna di avere un bel giardino o un terrazzo abbastanza ampio, con la bella stagione potrai passare splendidi momenti insieme alla tua famiglia ed agli amici. Ma quando il caldo estivo diventa troppo forte, è necessario ripararsi dal sole all’ombra di un buon ombrellone da esterno.

Ombrellone da giardino rettangolare con palo inclinabile.

Perché acquistare un ombrellone da giardino?

Oltre ad avere un prezzo abbastanza contenuto, in genere molto inferiore a quello di una tenda da sole, il più grande vantaggio dell’acquisto di un ombrellone è che può essere spostato in qualsiasi momento alla ricerca dell’ombra migliore, non richiede una decisione definitiva.

Gli ombrelloni da giardino non richiedono un’installazione particolare, al massimo un po’ di peso per tener saldamente ferma la base, niente pali e tessuti che vanno fissati e che col tempo possono danneggiarsi. Il suo utilizzo non richiede alcun consenso, come può accadere invece con alcune installazioni fisse, perciò puoi sceglierlo del colore o design che preferisci per arredare il tuo spazio all’aperto.

Quando non lo utilizzi, basta richiuderlo e metterlo da parte dove non crea intralcio, non da fastidio e non subisce l’usura rimanendo all’aperto nei mesi più freddi e piovosi.

Come acquistare un ombrellone da giardino?

Quando si cerca un ombrellone o un parasole per l’esterno si può incontrare un’offerta molto ampia e varia, con tante tipologie e caratteristiche fra cui scegliere. Ci si può sentire anche indecisi e smarriti non sapendo come scegliere bene, ma valutando alcuni importanti fattori si può trovare quello che si adatta meglio alle nostre necessità.

Ombrellone da terrazzo o giardino di Amazon.

Che tipo di ombrellone scegliere?

Il tipo di ombrellone è uno dei primi aspetti da considerare per acquistarne uno.

Ombrellone con palo centrale: è il più tradizionale, la cui struttura della copertura è sostenuta da un palo centrale, tramite cui si effettua sia l’apertura che la chiusura. È un tipo abbastanza stabile e pratico, ma sono meglio per fare ombra su zone con mobili bassi come divani e lettini.

Ombrellone con palo laterale o decentrato: la struttura è sorretta da un palo laterale e grazie ad un braccio articolato si può ruotare per migliorare la protezione dal sole. Sono più pratici per ombreggiare zone pranzo o con persone che si muovono, poiché lasciano più spazio senza interrompere il passaggio delle persone. Possono essere meno stabili in condizioni di vento, ma sulla base è consigliato aggiungere una pesante zavorra come lastre in cemento.

Ombrellone a muro: è una buona soluzione per ottimizzare gli spazi vicini ad una parete. La struttura semicircolare del telo è comunque sostenuta da un palo, con un braccio orientabile, ma spesso questo tipo di ombrellone è più scomodo da spostare.

Le dimensioni disponibili sul mercato variano dai modelli più piccoli ai più grandi. Cerca sempre un ombrellone che copra uno spazio più ampio possibile per avere una migliore protezione, in base soprattutto allo spazio che hai a disposizione. La maggior parte, di solito, sono regolabili in altezza.

Gli ombrelloni quadrati o rettangolari sono più versatili e facili da posizionare, anche lungo una parete del giardino o su un terrazzo. Queste forme stanno gradualmente sostituendo i classici ombrelloni rotondi, che invece sono più pratici da posizionare nel foro apposito di un tavolino.

Un aspetto essenziale quando si tratta di acquistare un ombrellone è che sia inclinabile e magari anche ruotabile, che gli consentirà di adattarsi alla direzione del sole che cambia durante la giornata.

Ombrellone da giardino con palo decentrato in alluminio e parasole inclinabile.

Il materiale con cui è realizzato l’ombrellone è una caratteristica molto importante se non vuoi che si rompa alle prime raffiche di vento, quindi è meglio scegliere materiali resistenti e altamente durevoli, soprattutto per il palo e la struttura su cui è fissata la copertura, idonei all’uso esterno e che non si deteriorino con facilità.

L’alluminio è leggero e robusto, adatto ad uno stile contemporaneo degli arredi esterni, mentre il legno da un tocco più naturale ed etnico, ma anche più costoso e richiede più manutenzione affinché duri nel tempo.

Il telo della copertura deve essere costituito da fibre che non scoloriscono, non ammuffiscono e che blocchino i raggi ultravioletti del sole. Il poliestere è un materiale abbastanza basilare che protegge dai raggi UV, ma anche una buona opzione se non vuoi spendere molto per l’ombrellone.

Gli ombrelloni con tela acrilica sono più resistenti e un po’ più costosi, non si scolorano facilmente al sole e proteggono bene dai raggi ultravioletti. Il cotone e le tele naturali sono più eleganti, utilizzate soprattutto per le terrazze, ma non hanno queste caratteristiche protettive.

Anche il meccanismo di apertura e chiusura può essere un criterio rilevante per la scelta dell’ombrellone da comprare. Ci sono sistemi a leva, manovella o bottoni automatici: assicurati che sia facile aprire e chiudere il parasole senza dover essere molto forti e senza il rischio di farsi male.

Ricorda che gli ombrelloni hanno bisogno anche di una base per mantenersi a terra. Alcuni modelli sono venduti con una base inclusa, ma nella maggior parte dei casi la base dovrà essere acquistata separatamente. Maggiore sarà la grandezza dell’ombrellone, maggiore sarà il peso necessario per tenerlo ben stabile a terra.

Ombrellone parasole da esterno da posizionare a parete.

Consigli di uso e cura dell’ombrellone da giardino

Vediamo alcuni suggerimenti aggiuntivi sull’uso e la manutenzione del tuo ombrellone da giardino.

  • Posizionalo in un luogo con terreno stabile e piano. Meglio evitare incidenti imprevisti perché l’ombrellone è stato messo su un piano che rischia di farlo cadere.
  • Usa una base pesante, adatta alle dimensioni e al peso del tuo ombrellone da giardino. Maggiori sono le sue dimensioni, maggiore deve essere il peso della base in modo che rimanga stabile nonostante il vento.
  • Evita di tenerlo aperto nei giorni con vento molto forte o molta pioggia. Anche se molti modelli sono resistenti all’acqua, è meglio non bagnarli tutti i giorni. Se il vento è molto forte, meglio tenerlo chiuso per evitare che voli via e causi incidenti.
  • Rendi l’ombrellone parte dell’arredamento del tuo giardino, abbinandolo agli altri elementi scelti con lo stesso stile.
  • Se l’ombrellone si sporca, puliscilo con acqua tiepida e sapone, strofinando lo sporco con una spazzola. Risciacqualo con un getto d’acqua e lascialo asciugare all’ombra. Non chiuderlo mai quando è ancora bagnato.
  • Quando non lo usi più, proteggilo da polvere e umidità dopo averlo pulito, proteggendolo con una copertura adatta o riponendolo nella sua custodia.

Un classico ombrellone da giardino e da terrazzo per uno spazio esterno.