Come associare le verdure nell’orto

Come associare le verdure nell'orto.

L’associazione di verdure nell’orto consiste nel combinare alcune specie nel terreno coltivato per ottenere determinati benefici. In base agli obiettivi che vogliamo ottenere, possiamo mettere insieme alcune verdure per avere i migliori risultati.

Quali sono i vantaggi di associare coltivazioni diverse nell’orto?

✔ Protezione biologica delle colture contro i parassiti, associando piante repellenti per alcuni predatori.

✔ Previene impoverimento e squilibri del terreno che si verificano quando si coltiva una sola specie.

✔ Migliora la qualità e il rendimento delle coltivazioni, che beneficiano di sostanze nutritive prodotte dalle piante associate, come fertilizzante naturale.

✔ Sfrutta al massimo la superficie coltivabile del nostro orto, riducendo al minimo la comparsa di erbacce.

Associare le verdure per prevenire i parassiti

Associa le verdure con le erbe aromatiche: i parassiti sono tratti in inganno perchè cercano le piante da attaccare mediante l’olfatto e per l’intenso profumo aromatico delle erbe hanno più difficoltà a trovarle. Tra le erbe che si trovano più comunemente negli orti ci sono il basilico e la lavanda.

❌ Non piantare insieme verdure della stessa famiglia, perchè sono sensibili agli stessi parassiti e consumano lo stesso tipo di nutrienti del terreno.

✅ Basilico + pomodori, peperoni: una delle associazioni fondamentali nell’orto, molto efficace per prevenire afidi, mosca bianca e malattie trofiche causate dai funghi.

✅ Aglio + pomodori: l’aglio protegge contro batteri, funghi, acari e afidi.

✅ Rosmarino, timo, salvia + carote + cavoli: contro le mosche che attaccano carote e cavoli, funghi, afidi e altri parassiti.

✅ Menta + cavoli: contro le formiche, afidi, cavolaia e roditori.

Associare le verdure per migliorare la produzione e il sapore

Le cucurbitacee sono tra le specie più sensibili alla mancanza di impollinazione, i frutti non arrivano a svilupparsi e marciscono quando sono ancora giovani. La borragine è uno dei fiori preferiti dalle api, utile per attirarle intorno all’orto e così impollinare anche le zucchine, per esempio.

✅ Borragine + zucchine, zucche, cetrioli, meloni, etc.

La stevia piantata intorno agli alberi da frutta permette di ottenere frutti più dolci ed è una buona idea anche in caso di piccoli alberi piantati in vaso, insieme.

✅ Stevia + Melo.

L’origano è usato vicino ad altre coltivazioni, verdure o ortaggi, per migliorarne il sapore e perchè attira impollinatori, sempre utili per avere un raccolto più produttivo.

✅ Origano + qualsiasi verdura.

Anche la salvia è usata per migliorare il sapore di cavolfiori e verdure simili, oltre che per tenere lontani i parassiti con il suo aroma.

✅ Salvia + cavolfiori, broccoli.

Erbe aromatiche e verdure associate insieme nell'orto.

Associare le verdure per evitare l’impoverimento del terreno

Pianta verdure con esigenze nutrizionali diverse: una regola base e semplice da ricordare è che tuberi e radici hanno bisogno di potassio, le verdure a foglia di azoto e quelle da frutto di fosforo. Combinando diverse verdure nello stesso spazio, eviti l’esaurimento di alcune sostanze nel terreno.

Applica una rotazione delle colture: per gli stessi motivi nutrizionali, evita di piantare la stessa coltivazione della stagione precedente, o una simile con gli stessi bisogni. Alternare tipi di colture diverse, sia nel tempo che nello spazio a disposizione nell’orto, aiuta a mantenere il terreno sano ed equilibrato.

Associa i legumi a verdure esigenti di azoto: le leguminose come le lenticchie, i piselli, i fagioli, sono in grado di fissare l’azoto nell’atmosfera e renderlo assimilabile alle altre colture nel terreno, che altrimenti avrebbero bisogno di un apporto nutritivo supplementare di questa sostanza.

Se pensi che il terreno del tuo orto, anche se in vasi o contenitori, si sia impoverito e non sia più fertile come una volta, è il momento di prendertene cura con un buon concime.

Non aspettare, non continuare a inaridirlo, una confezione di concime con tutte le sostanze necessarie costa poco ed è fondamentale per le piante che vuoi crescere.

Due ottimi prodotti in vendita sono il Super Nutrimento Blu Universale e il concime organico granulare Biostark, entrambi con recensioni molto positive da chi li ha acquistati e provati.

Associare le verdure per sfruttare meglio lo spazio

Combina le verdure che crescono velocemente con quelle a crescita lenta, per avere più spazio a disposizione. Se per esempio pianti la lattuga tra le piante di zucchina, la lattuga sarà pronta per il raccolto prima che le zucchine occupino tutto lo spazio crescendo.

Associa le verdure con radici profonde e quelle con radici superficiali: quelle con radici poco profonde non toglieranno spazio a quelle radicate più in profondità, per questo si associano spesso la cipolla o l’aglio alle piante di pomodoro senza bisogno di avere più spazio nel contenitore.

Associazioni di verdure da evitare

❌ Non associare specie della stessa famiglia, che utilizzano le stesse sostanze nutritive e soffrono gli stessi parassiti.

❌ Non associare legumi e liliacee (aglio, cipolla, asparagi, porri, scalogno, etc.)

❌ Non associare melanzane o pomodori (solanacee) con zucchine o cetrioli (cucurbitacee).

❌ Non piantare finocchio vicino ad altre verdure, piantalo da solo e lontano perchè può essere dannoso per la crescita di altre specie.