Come coltivare la pastinaca

Come coltivare la pastinaca nell'orto.

Sai cos’è la pastinaca? È un ortaggio che tempo fa era molto più popolare, ma ancora oggi è usato soprattutto per la preparazione di zuppe di verdure. Molto simile nell’aspetto alla carota, appartiene alla stessa famiglia delle apiacee o ombrellifere, di cui fanno parte anche il sedano, il finocchio, il prezzemolo, l’aneto ed altre erbe.

È una pianta originaria delle zone più temperate dell’Europa, dove anche oggi si può trovare che cresce selvatica nei campi, ma in passato era un alimento ampiamente consumato (soprattutto in epoca greco-romana) che ha finito per essere sostituito dalla patata dopo la sua scoperta nel continente americano. Proprio come la carota, la parte che cresce sotto terra è quella commestibile dell’ortaggio, che ha un colore che varia dal bianco al beige-marrone ed una forma simile alla carota.

Come piantare la pastinaca

La pastinaca può essere coltivata in qualsiasi tipo di terreno che abbia la necessaria profondità, non roccioso ma morbido, che è consigliabile concimare e lavorare un po’ prima della semina. La semina andrebbe fatta all’inizio della primavera, mettendo una manciata di semi a 15-20cm di distanza tra loro in una buchetta profonda circa 1cm.

È meglio scegliere un giorno senza vento per la semina, perchè i semi della pastinaca sono molto leggeri e rischiano di essere portati via. Dopo la semina, una pacciamatura del terreno è consigliata per aumentarne la temperatura se vivi in posto dove il clima è ancora fresco e c’è qualche rischio di gelate notturne.

Come curare le piante di pastinaca nell’orto? È abbastanza semplice. La pastinaca richiede annaffiature regolari che mantengano il terreno sempre alla giusta umidità, costanti e senza esagerazioni, con la raccomandazione che faccio in ogni post di non eccedere ed evitare ristagni d’acqua che possano danneggiare le radici.

La pastinaca non è una coltivazione che richiede potature, basta mantenere il terreno ben pulito dalle erbacce per farla crescere forte, prestando attenzione a non danneggiare le radici quando si lavora il terreno. Ma quando si raccolgono le pastinache? La raccolta si può fare a partire dall’autunno, tirandole fuori dal terreno, lasciando le altre piccole radici che si sono sviluppate tranquillamente nel terreno.

3 consigli sulla coltivazione della pastinaca

☑ Se il terreno è quello adatto e ritiene la giusta quantità di acqua e umidità, le pastinache cresceranno più sottili, ben formate e di migliore qualità.

Se fatte crescere in climi freddi, le pastinache saranno più dolci perchè il freddo fa sì che una parte del suo amido si trasformi in zucchero.

☑ È importante preparare un buon letto di semina, lavorando la terra in profondità, per renderla più morbida e aerata. Puoi coltivare la pastinaca anche nel tavolo per orto se è profondo abbastanza, sarà un’alternativa naturale originale e gustosa.