Come fare un orto in casa in poco spazio

Orto in casa in poco spazio.

Avere un orto in casa, coltivare le proprie verdure da portare in tavola, avere i frutti delle piante che curiamo con costanza per mesi è un’esperienza unica e impareggiabile. Per qualcuno può essere un piccolo lusso, perchè per mancanza di spazio non tutti se lo possono permettere. Iniziare un orto urbano da zero è un proposito che si può condividere con la famiglia e coinvolgere tutti anche con poco spazio, anche solo con il balcone.

Avrai un piccolo spazio verde che attirerà l’attenzione e la curiosità di amici e ospiti, una fonte di soddisfazione e orgoglio, anche per il gusto quando mangerai i pomodori, la lattuga o gli spinaci coltivati da te.

Fare l’orto in casa, i primi passi

Libro il mio orto in un metro quadro.
Il mio orto in 1 metro quadro!
La prima cosa da fare, prima di tutto, è decidere quale spazio della casa usare. Questo è molto importante perchè determinerà il successo o il fallimento di tutti i propositi di crescere ortaggi e verdure da soli. Per non sbagliare devi considerare alcune cose fondamentali.

Dovrebbe essere un luogo soleggiato, con molte ore di luce naturale nella giornata, anche se non sempre è luce diretta.

Devi avere una sorgente d’acqua vicina. Non è proprio indispensabile, ma può far risparmiare tempo e fatica per l’irrigazione.

È importante avere terra con un buon drenaggio, così l’acqua in eccesso può fuoriuscire facilmente e non ristagnare. Puoi anche creare un sistema di scolo per raccogliere l’acqua in eccesso e riusarla successivamente.

✔ Tieni presente che le piante cresceranno ed avranno bisogno dello spazio adeguato, oltre a causare dello sporco nelle operazioni di irrigazione, potatura, trapianto, etc. Prendi bene le misure per i vasi e gli altri elementi, per non avere problemi in seguito.

Quando avrai deciso dove far crescere il tuo orto in casa, puoi passare alla pratica e metterti al lavoro in questa iniziativa così educativa, salutare e sostenibile.

Come realizzare il tuo orto urbano

Kit orto in cassetta di lattuga per balcone.
Kit Orto in Cassetta per Balcone o Terrazzo Lattuga Rossa e Verde
Dovresti scegliere quali materiali e vasi usare, quelli che preferisci o che hai a portata di mano, senza comprare nulla che non sia strettamente necessario. Le piante possono crescere anche in posti che ti sembrerebbero assurdi, se hanno le condizioni necessarie per farlo. Usa l’immaginazione e pensa a contenitori e oggetti che potresti riciclare, che hai in casa ma non usi mai o sono quasi abbandonati.

Per approfondire: vasi e contenitori per coltivare l’orto.

In base allo spazio a disposizione puoi creare due tipi di orto: orizzontale o verticale. Quello orizzontale è la classica coltivazione con i vasi uno accanto all’altro, proprio come le altre piante ornamentali o i fiori. L’orto verticale invece è disposto su piani diversi in altezza, permette di risparmiare spazio e di lavorare più comodamente.

Orto in bottiglie di plastica.

Hai pensato agli oggetti da riciclare per l’orto ma non ti è venuto in mente niente? Ecco qualche semplice idea a cui hai sicuramente pensato anche tu.

✔ Puoi usare le cassette in legno che si usano per la frutta, di solito le buttano via e si possono trovare facilmente, oppure chiedile al fruttivendolo vicino casa che non avrà problemi a dartele gratis. Queste cassette sono perfette per l’orto in casa, puoi organizzarle in tanti modi e separare le piante anche per varietà diverse.

✔ Puoi usare le bottiglie di plastica vuote per farci dei vasi, tagliandole sia in orizzontale che in verticale, in base alla profondità di crescita delle radici di quello che vuoi coltivare. Per esempio, le radici dei pomodori sono piuttosto superficiali per questo puoi usarle in orizzontale, per le melanzane meglio in verticale perchè hanno radici che crescono in profondità.

✔ I cassetti di mobili rotti sono usabili proprio come le cassette in legno, ma anche in questo caso ricorda di foderare l’interno con un telo o sacchetti di plastica, per contenere meglio terriccio e umidità senza causare danni al legno, che con l’acqua finirebbe per marcire e sfasciarsi.

✔ Hai vecchie lampade in plastica o in vetro che non funzionano più? Anche queste possono un’idea originale per crescere una pianta al suo interno e dare nuovo uso ad un oggetto che altrimenti finirebbe alla spazzatura.

Ora devi solo riempire di terriccio i vasi che hai deciso di usare e piantare i semi o le talee che vuoi crescere per il tuo orto. Ho già scritto altri post che ti potrebbero interessare sul tema della creazione di un orto in casa, per esempio Come creare un piccolo orto oppure Come fare un orto urbano in 5 punti, ci sono informazioni con cui approfondire la tua conoscenza prima di passare all’azione.

La scelta della terra e dei semi

kit per orto in balcone pomodoro ciliegino.
Kit Orto in Cassetta per Balcone o Terrazzo Pomodoro Ciliegino
La terra da usare per l’orto si può trovare in qualsiasi campagna coltivata, se è troppo argillosa o sabbiosa è meglio mischiarla ad un substrato per piante, il tipico terriccio universale che si può trovare da qualsiasi rivenditore di prodotti per il giardinaggio.

Per approfondire: scegliere il terriccio ideale per l’orto.

Il compost ottenuto dal riciclo di rifiuti organici è perfetto per essere unito alla terra delle nostre verdure, oltre che completamente gratuito se riusciamo a realizzarlo in casa. Fornisce tutti i nutrimenti necessari per la crescita sana e vigorosa delle piante, oltre alla possibilità di riciclare i rifiuti organici generati in casa. Anche per il compost esistono piccoli contenitori che si possono tenere sul balcone, in questo post su come fare il compost in casa puoi leggere le informazioni sul suo utilizzo con le piante dell’orto.

Riguardo alla scelta dei semi da piantare, 3 consigli per non sbagliare e rendere la scelta di fare un orto positiva e gratificante.

Scegli piante di stagione, la possibilità di riuscita sarà molto alta e risparmierai risorse importanti con una coltivazione sempre in salute.

Associa piante di tipo diverso insieme alle verdure, come fiori o erbe aromatiche, alcune di queste sono ottimi repellenti naturali per i parassiti.

Creati un piccolo semenzaio con bicchierini di plastica o un contenitore per le uova, sarà più facile far crescere i semi da trapiantare nel posto definitivo quando saranno piantine un po’ cresciute.


Altri post che potrebbere esserti utili per fare un orto in casa in poco spazio, dove trovare indicazioni per appassionarti alla crescita di ortaggi e piante in maniera felice e soddisfacente.

· 6 errori da evitare con il primo orto
· Come associare le verdure nell’orto
· Coltivare l’orto in proprio: 5 fattori fondamentali
· 6 consigli per aumentare la produzione dell’orto
· Orto sul balcone nel tavolo da coltivazione